Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Prato

Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Prato -

L’Ordine

Con Decreto Legislativo del 1946 sono stati ricostituiti presso ogni Provincia gli Ordini delle Professioni Sanitarie.

L’iscrizione all’Albo è obbligatoria e da diritto al libero esercizio della professione.

Nel 1985 è stata istituita la professione sanitaria di odontoiatra.

Pertanto oggi gli iscritti al nostro Ordine sono divisi in Albo Medici-Chirurghi e Albo Odontoiatri.

I compiti del Consiglio Direttivo dell’Ordine previsti dalle leggi sono:

  1. compilare e tenere l’Albo dell’Ordine;
  2. vigilare alla conservazione del decoro e della indipendenza dell’Ordine;
  3. designare i rappresentanti dell’Ordine presso commissioni, enti ed organizzazioni di carattere provinciale o comunale;
  4. promuovere e favorire tutte iniziative intese a facilitare il progresso culturale degli iscritti;
  5. esercitare il potere disciplinare nei confronti dei sanitari iscritti all’Albo. I sanitari che si rendano colpevoli di abusi  o mancanze nell’esercizio della professione o, comunque, di fatti disdicevoli al decoro professionale, sono sottoposti a procedimento disciplinare da parte del Consiglio dell’Ordine o Collegio della provincia nel cui Albo sono iscritti. Il procedimento disciplinare è promosso d’ufficio o su richiesta del Ministro della Sanità o del Procuratore della Repubblica;
  6. interporsi, se richiesto, nelle controversie tra sanitari o fra sanitario e persona o enti per questioni inerenti l’esercizio professionale.

Il nostro Ordine, in seguito alla costituzione della provincia di Prato (1992), è stato istituito nel 1993 e la cerimonia ufficiale di inaugurazione della sede si è tenuta il 15 ottobre 1994.

Invito tutti i colleghi a consultare il nuovo sito dell’Ordine, a segnalarci eventuali necessità e a tenere sempre presente il codice di deontologia medica nell’esercizio della professione.